Un bilancio 2010 sul governo del fare nel Veneto

Mi ha fatto impressione leggere l'articolo di Umberto Curi sul Corriere del Veneto circa l'attività del governo veneto nel suo primo anno di vita.

L'attuale maggioranza politica veneta si è sempre vantata del motto "noi siamo il governo del fare e non delle chiacchiere" e che è "Roma ladrona" mentre al Nord si lavora.

Bene: il consiglio regionale del Veneto ha approvato solo 9 provvedimenti legislativi in 8 mesi di attività e non ha approvato il bilancio preventivo 2011.

Il compenso di ciascun consigliere regionale è di circa 10.000 euro al mese.

Alla fine il DDL 1905 è legge

Oggi pomeriggio il Senato approverà il DDL 1905 e la cosiddetta "Riforma Gelmini" sarà legge. Con forzata pace di tutti quei studenti, ricercatori, professori (no rettori) che in questi mesi hanno chiesto incontri, aggiustamenti e ripensamenti su alcune parti. Per questi c'è stato solo il silenzio e l'indifferenza se non lo sberleffo (continuando a usare le frasi trite e ritrite che vogliamo il vecchio come se il loro nuovo fosse migliore a prescindere).

Ma esiste la vergogna in politica?

È andata come molti ricercatori, studenti, professori non volevano che andasse: la non-riforma Gelmini è stata approvata dalla Camera.

Gli effetti nefasti per l'Università pubblica si faranno sentire fra qualche anno (come si fecero sentire dopo qualche anno quelli della riforma Moratti) e, purtroppo, nessuno saprà collegarli a questa riforma e ai loro promotori perché in Italia non abbiamo memoria storica e se qualcuno cerca di ricordare viene tacciato per 'rancoroso'.

Noi ricercatori in protesta ne usciamo a testa alta.

Precisazione circa il mio intervento in Piazza Brà

Ieri in piazza Brà c'è stato il momento conclusivo veronese delle 4 giornate di mobilitazione dei ricercatori del Veneto contro il DDL 1905 (la cosiddetta Riforma Gelmini).

Ho fatto da 'conduttore' dei diversi contributi dei colleghi cercando di integrare con delle notizie pratiche.

Alcuni dati circa l'Università italiana per contrastare alcuni luoghi comuni

Ieri si è svolta l'assemblea docenti-studenti alla Facoltà di Scienze MM FF NN per discutere insieme sulla cosidetta 'Riforma Gelmonti (Gelmini+Tremonti)'.
Grazie a tutti gli studenti e colleghi che hanno partecipato e reso l'assemblea un momento di informazione e condivisione non scontato o autocelebrativo.

Alcuni Rettori iniziano a scrivere...

La CRUI, insieme a Confindustria, continua a sostenere l'urgenza di approvare il DDL 1905 nonostante le critiche che pionovo da tutte le altri parti.
Alcuni rettori della stessa CRUI però iniziano a prendere le distanze mediante lettere o appelli pubblici.

Forse qualcuno comincia avere il dubbio che il DDL 1905 non aiuterà per nulla il riammodernamento dell'Università pubblica italiana? Se così fosse, io rispondo: finalmente!

Ma lascio la parola ai due rettori.

Pages

Subscribe to Front page feed